fbpx

5 lavori per studenti universitari: lavorare e studiare è possibile

Una delle domande che ci viene posta più spesso è proprio questa:” È possibile lavorare e studiare contemporaneamente?”, molto spesso non si trova una risposta esaustiva alla domanda e molto spesso la risposta è: dipende.

Dipende da quanto riesci ad organizzarti, dipende dal tuo metodo di studio, dipende dal lavoro che trovi. Oggi infatti vogliamo darti qualche consiglio su come incastrare studio e lavoro e soprattutto andiamo ad analizzare quali sono i 5 lavori migliori per studenti universitari.

Partiamo prima dai consigli che ti possono essere utili:

1- Organizza la tua settimana e la tua giornata in modo da sapere quando devi lavorare, quando devi studiare e quando puoi svagarti. Questa è sicuramente una delle cose fondamentali per andare avanti. Se non sai come programmare la tua settimana leggi il nostro articolo: “Come programmare la settimana”.

2- Cerca di studiare sempre prima di andare a lavoro. Si sa, il lavoro stanca e molto spesso torni con la testa che ti scoppia e l’unica cosa che vuoi fare è buttarti sul letto. Studiando prima di andare a lavoro sarai fresco e concentrato.

3- Cerca un lavoro che non si sovrapponga alle ore di lezione. Abbiamo parlato spesso di quanto sia importante seguire ed a meno che la tua Università non registri le lezioni, è sempre meglio cercare di lasciare libere quelle ore.

4- Scrivi su un pezzo di carta il tuo obiettivo, non solo la laurea in se, ma anche quello che vorresti fare dopo. Tienilo vicino al letto e leggilo ogni mattina ed ogni sera. Questo ti darà la carica per andare avanti e ti farà sempre ricordare che quello che stai facendo è un mezzo per un fine ben preciso.

5-Trova un gruppo di studio, ti può essere molto d’aiuto se salti qualche lezione, i tuoi compagni possono passarti i loro appunti, ti possono aiutare con le cose che non riesci a capire e ottimizzerà il tuo studio così anche avendo poco tempo per studiare quel tempo sarà usato al meglio.

Se non sai come trovare persone che stanno preparando i tuoi stessi esami, puoi usare tableUniversity

Dopo aver visto quattro consigli fondamentali per conciliare studio e lavoro, vediamo i lavori più adatti agli studenti universitari seguendo le linee guida che abbiamo detto sopra:

  • Lavori pensati appositamente per gli studenti, sono lavori che offre l’università per fare in modo che gli studenti possano avere una minima fonte di guadagno. Molto spesso questi hanno orari flessibili e quindi si adattano perfettamente al tuo orario di studio. Molto spesso questi lavori non sono nemmeno molto stancanti e ti danno inoltre la possibilità di studiare mentre lavori. Potresti per esempio lavorare in biblioteca, rispondere al call center dell’Università, registrare le video-lezioni o lavorare in una residenza universitaria. Ci sono molte posizioni aperte, queste molto spesso vengono assegnate previa richiesta da parte dello studente e dopo aver sostenuto un piccolo test molto semplice.
  • Dare ripetizioni a studenti delle medie/superiori. Questo è uno dei lavori che più si addice ad uno studente universitario. Molto spesso già dopo aver sostenuto i primi esami hai molte conoscenze che ti permetteranno di dare ripetizioni a studenti più giovani e questo sicuramente non solo porta un cospicuo guadagno, ma ha anche orari molto flessibili.
  • Lavorare per un azienda di food delivery, soprattuto se lavori in una grande città questo è uno dei lavori più gettonati. Molto spesso le persone ci dicono “io faccio le consegne in bici, unisco l’utile al dilettevole faccio un po’ di movimento ed intanto guadagno qualcosina”.
  • Fare il cameriere, questo è già un lavoro più difficile da portare avanti, un po’ perché è molto stancante ed anche perché ha orari rigidi che ti costringono non solo ad organizzare la giornata in funzione del lavoro, ma anche a fare tardi la sera. Questo sicuramente non è un beneficio per gli studenti anche se è uno dei lavori che ci permette di guadagnare qualcosina in più.
  • Servizio di volantinaggio, molto spesso le aziende nei dintorni dell’Università cercano qualcuno che dia volantini agli ingressi delle Università stesse, per accaparrarsi più clienti ed ottenere visibilità. Questo è sicuramente un lavoro ottimo perché ti occupa davvero poche ore e ti lascia il tempo per studiare ed avere altri interessi.

Fondamentalmente non è facile conciliare studio e lavoro. Ma molte testimonianze dicono che da quando si lavora, il percorso universitario migliora tantissimo, sia perché, avendo meno tempo, il loro studio è più concentrato e meno superficiale e anche perché lavorando si sentono meno un peso nei confronti della famiglia che fa davvero tanti sacrifici per mantenerli.

Buona giornata e Buono studio

Ti potrebbe interessare: Come affrontare il primo colloquio di lavoro

Condividi con i tuoi amici...
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *