fbpx

Come superare l’esame di informatica: la guida definitiva

L’esame di informatica era uno di quegli esami che dovevano scivolarmi addosso velocemente, avendo già programmato in C, eppure non è andata così liscia, certo sono riuscito a strappare un ottimo voto, ma credevo di poterlo fare più facilmente.

Ho ascoltato i consigli di diversi professori, che provano a dare un metodo agli alunni per superare l’esame e questi sono i 5 più gettonati.

1- Cercare il materiale didattico più comprensibile per voi, per imparare a programmare ci sono infinite fonti, tantissime guide sia in modalità cartacea, sia in modalità video tutorial è molto importante capire da quale di queste possiamo attingere più velocemente alle nozioni che ci occorrono, in modo da avere un apprendimento più smart.

Su l’app di table University puoi trovare guide e esercizi sulla programmazione in C.

2- Seguire il professore ed appuntarsi se ha preferenze sulla scrittura del codice, molto spesso soprattutto i professori più anziani obbligano gli studenti alle prime armi ad usare costrutti prestabiliti e danno penalità a quelli che non usano queste convenzioni. È un comportamento con cui mi trovo molto in disaccordo perché credo che la programmazione sia un arte creativa, ma come si dice “quando sei incudine statti, quando sei martello batti”.

Conosci il metodo Feyman per studiare più velocemente, leggi di cosa si tratta nel seguente articolo…

Metodo Feynman: studiare in modo veloce ed efficace

3- Stabilire le parole chiave, una delle difficoltà più grandi della programmazione è trasformare il problema in istruzioni e nel capire quali algoritmi adoperare, un’abitudine che ci può aiutare in questo è collegare alcune parole ad alcuni costrutti. Per esempio se nel problema troviamo una frase tipo questa “sia dato in input un vettore di N numeri” è facile capire che nel programma potemmo utilizzare un ciclo for.

4- Confrontarsi con gli amici, questa è sicuro una delle cose più importanti, molto spesso quando si iniziano a commettere errori logici all’interno del codice ci possono volere giorni per capire dove stiamo sbagliando, confrontandosi con un amico sarà più facile trovare l’errore ed andare avanti con la programmazione.

5- Programmare, programmare, programmare, purtroppo non c’è consiglio migliore di questo, la programmazione non si impara sui libri di teoria. La programmazione si impara facendo esercizi e mettendosi in gioco, sbagliando e continuando a provare. Non pensate che bastino un paio di programmi per superare l’esame, in alcuni casi ci vogliono decine e decine di programmi per comprendere bene il pensiero informatico.

Con quest’ultima guida abbiamo concluso la panoramica sugli esami del primo anno del Politecnico di Torino, abbiamo provato a darvi consigli su ogni esame in modo da rendere il vostro percorso universitario più facile e in discesa.

Qui puoi trovare tutti gli articoli utili alle matricole del Politecnico di Torino…

Come preparare fisica 1: la guida definitiva

Come preparare analisi 1: 5 consigli indispensabili

Algebra lineare e geometria: la guida definitiva

Come preparare l’esame di chimica: i 5 consigli che hanno funzionato per me

In bocca al lupo a tutte le matricole del 2020, questo è un anno strano che richiederà impegno e pazienza noi di table University cercheremo di starvi vicino e di guidarvi in tutto il percorso universitario.

Buona giornata e buono studio!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *